Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Parrocchia Madonna Incoronata
Diocesi di Padova

Sagra

La festa di tutti

Il vociare ed il rincorrersi dei bambini, i gruppetti di persone che si incontrano e si raccontano divertiti, i giochi e la musica, il profumo invitante che arriva dalle griglie ed il grande via vai sotto i capannoni possono far pensare ad una di quelle sagre entrate ormai nei ricordi spensierati delle generazioni meno giovani, un po’ rionale ed un po’ paesana. In realtà la sagra della parrocchia di Madonna Incoronata non è solo questo, ma è la festa di tutta la comunità, caratterizzata da un forte senso di appartenenza, che si ritrova per riprendere il proprio cammino. È l’opportunità per rinsaldare un legame che non può essere solo spirituale e liturgico, ma necessariamente anche umano, per coltivare relazioni, comunione, amicizia tra famiglie e con persone provenienti da altre parrocchie. Per chi ha poche possibilità di spostarsi da casa o vive esperienze di solitudine, può scoprirsi come la risposta al bisogno di incontrare l’altro, di sentirsi chiamare per nome, di provare un senso di maggiore vicinanza ad una comunità che probabilmente vede lontana.

La festa, che fu concepita vari anni fa all’interno del consiglio pastorale, diventa pure un’occasione per presentare le attività dei vari gruppi parrocchiali e delle associazioni attraverso l’animazione nei propri stands e la proiezione di foto e video relativi agli eventi significativi che li hanno visti protagonisti (ritiri per ragazzi ed adulti, incontri, campi, Grest…).

L’organizzazione delle serate e l’articolazione degli eventi dimostra un’attenzione non solo gastronomica e ludico-musicale nel tipo di intrattenimenti, ma anche culturale. A tal proposito citiamo il “mercatino del libro”, nuovo ed usato, e la mostra delle opere di pittori locali, anche in ricordo del Professor Dionisio Gardini (nostro parrocchiano), considerato uno dei principali interpreti dell’arte padovana del secolo scorso ed apprezzato per le sue opere a soggetto sacro.

Il criterio della “diversificazione” per favorire l’incontro vale anche per le persone: i giovani allestiscono e gestiscono il loro chiosco bar, lo stand dell’USMI Basket, le proposte di intrattenimento per i bambini.

Tutto ciò viene reso possibile grazie all’opera del volontariato, quel servizio che pur essendo poco appariscente, quasi nascosto e umile nella sua essenza, ricopre sempre più un ruolo di primo piano nella società odierna.

Sono oltre cento i collaboratori, di tutte le età, che si rendono disponibili a svolgere ruoli e lavori  spesso completamente diversi dalle loro occupazioni quotidiane, quasi come una partecipazione straordinaria ad un copione dove lo sfondo del palcoscenico è invece una griglia arroventata oppure una montagna di pentole da lavare.

Nell’osservare tra le quinte, durante le grandi manovre nello stand gastronomico, si potrebbe vedere l’architetto che taglia con millimetrica precisione le fette di polenta, l’ingegnere che studia la consistenza delle salsicce per calcolare la posizione sulla griglia, il professore che disquisisce sul colore ottimale della patatina fritta, il manager che inscena un concertino con musica anni ’60 utilizzando piatti e posate… e la massaia di provata esperienza e reputazione che urla ordini con teutonico rigore e mette tutti in riga. Il tutto avviene sotto il controllo vigile dei collaudati responsabili di area e con la supervisione spirituale del parroco che per l’occasione svolge il servizio di "confessione 24 ore su 24", per la tranquillità degli animi… e delle anime. Certo che i momenti di tensione ci sono, ma la cura migliore è … il sorriso.

E quando la serata è finita, ti godi quel momento di calma provando dentro una sensazione che è un impasto di gioia e stanchezza, è l’abbraccio indiretto di quanti hanno trascorso il loro tempo serenamente, un po’ anche per merito tuo. La comunità vive in una condizione di bisogno reciproco tra le persone, tra chi dona e chi riceve. Se lo spirito di servizio diventa coinvolgimento, solidarietà, entusiasmo, allora abbiamo raggiunto il traguardo, l’obiettivo principale dell’iniziativa.

L’impegno, trasformato in momento di condivisione e collaborazione gioiosa, ha aperto a nuove amicizie ed all’inserimento di persone a volte estranee alle attività della parrocchia.

Il ricavato di questo impasto di gioia e stanchezza, oltre che servire a sostenere parzialmente i lavori e le opere parrocchiali, viene in parte devoluto in beneficenza attraverso la Caritas.

Daniele Carraro
vicepresidente del Consiglio pastorale

Read 1429 times

Contatti

Orari

Parrocchia Madonna Incoronata
Via Siracusa, 52
35142 Padova (PD)

Tel. 049680893
e-mail: m.incoronata@gmail.com
              canale youtube

IBAN: IT23Q0103012180000001034908

S. Messe:
tutti i giorni ore 18.30
Sabato ore 18.30
Domenica ora 8.30 - 10.00 - 11.30 - 18.30

La chiesa è aperta tutti i giorni
dalle 8.20 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00

Orario di ricevimento:
Martedì mattina e
tutti i pomeriggi dalle 17.00

Confessioni:
Sabato in Chiesa
dalle 17.30 alle 18.30

Rosario:
Ogni giorno in Cappellina
alle 18.00

compatibilita browser 2       cookie          
Ottimizzato per questi Browser       Cookie Policy